Archivi Tag: Uomo

venerdì, 03 gennaio 2020 16:49

PITTI UOMO 97 – Fabi

Pitti edizione numero 97. Fabi è pronta per la nuova sfida di stile nella rassegna di settore più importante al mondo: in questa edizione la bandiera di Pitti Immagine sventola nello scatto realizzato dal grande fotografo reporter Franco Pagetti, e quella di Fabi è come sempre ricca di tessuti, pellami e forme in movimento, simboli mobili di identità, di appartenenza, di pensiero e sentimento.
Materiali che danno vita a una collezione ibrida, uno stile che strizza l’occhio a sport e eleganza, sempre con finiture uniche. La maxirunning “55” è pronta al debutto: è una scarpa sportiva in vitello pregiato con inserti in neoprene, costruita su un robusto fondo “XL Extralight”.
fabi55
C’è poi la “ Emil”, dedicata ai grandi atleti del passato, con silhouette elegantissima e battistrada grintoso, in vitello tamponato a mano e maxi logo laserato sulla tomaia che poggia su un robusto fondo dentellato.
emil

Fondata all’inizio del 1965, Fabi è un brand Made in Italy che coniuga una visione contemporanea con una raffinatezza all’avanguardia. Una filosofia eccezionale basata su tre valori fondamentali: la motivazione, l’energia e la passione che definiscono la personalità del marchio. Fabi vuole sviluppare, passo dopo passo, un’esperienza di lifestyle globale proponendo calzature di lusso che siano sempre di tendenza, stagione dopo stagione. Ci vediamo a Firenze.

mercoledì, 19 giugno 2019 14:22

Mocassini Fabi, dal 1965.

Non sono solo le scarpe più versatili di sempre ma anche tra i must have dell’ estate 2019.
I mocassini sono facili da abbinare e rappresentano il punto di partenza per un abbigliamento casual e raffinato. Perfetti per ogni occasione, dall’ufficio all’ happy hour al tramonto e per questo motivo sono indispensabili per il guardaroba.
Per Fabi i mocassini rappresentano un must have inossidabile, dal 1965 sono emblema di stile e qualità.
95JsMlAU
La cura dei dettagli, il design elegante ed il sapiente uso di materiali pregiati, caratterizzano una scarpa leggerissima e confortevole, impreziosita dalla lavorazione Flex, Flex Goodyear e Super Flex.
La collezione è audace: cuciture a vista, fondi in gomma o in cuoio, con nappine o mascherina, lisce o arricchite dal logo.
Un grande classico che i Maestri di Monte San Giusto, grazie all’ amore per le cose fatte con passione, reinventano e rinnovano stagione per stagione.
ghhx-JiV

martedì, 09 gennaio 2018 09:00

LE NUOVE SNEAKERS “JESSE” A PITTI UOMO FIRENZE



Uno scatto. Un salto. Un allungo. Un sorriso. Untitled2

Alle Olimpiadi del 1936, in soli sei giorni, Jesse Owens riscrisse la Storia dello Sport entrando nella leggenda.
A Berlino, davanti ad Adolf Hitler.

Un’impresa incredibile, con un comune filo conduttore: dei piedi fatati, veloci come Mercurio, il messaggero degli dei.

image004

Da questi guizzi vincenti, dalla terra della pista olimpica graffiata dai balzi leggiadri e dal sacro furore di Owens, è scaturita la scintilla di Fabi Shoes, l’omaggio devoto e dovuto a quel piede mitologico.

Le nuove sneakers “Jesse” sono il risultato ultimo e fiore all’occhiello di un progetto nato tre anni fa, e Pitti Immagine Uomo 2018 il punto di partenza ideale per presentarle.L’estetica e i colori – sia in pelle che in camoscio – rimandano a quei ricordi polverosi e memorabili: un classico sportivo di lusso con tutte le qualità di grande pregio delle Flex Goodyear, reso possibile grazie alla lavorazione brevettata dei 102 passaggi.

Untitled23

Delle sneakers comode, semplici come le umili origini di Jesse Owens da cui hanno preso in prestito il nome, ma eleganti come la corsa eterea del nativo dell’Alabama.

Un legame con l’atleta afroamericano che s’intreccia nel profondo delle cuciture e dei pellami, robusti e morbidi in quanto indispensabili per la costruzione reverse, un’antica lavorazione adottata per non mostrare la cucitura esterna e per rendere la calzatura più impermeabile.
image008

Cure e attenzione ai dettagli che rendono la scarpa ancor più preziosa e assolutamente inconfondibile, come la suola in gomma Vibram Gumlite poggiata su un sottile strato di cuoio che avrebbe fatto comodo persino a Jesse, negli anni Trenta.

Una creatura fatta di pelle, lacci e gomma per competere su tutte le superfici, ispirata anche da quello che lo storyteller italiano per eccellenza Federico Buffa ha raccontato su una delle figure più simboliche del Novecento, tanto da portarlo a teatro.
Perchè, tra le tante cose “ha mostrato che un atleta come lui non era mai nato.” 

A James Cleveland Owens, per tutti Jesse, abbiamo detto grazie così.

venerdì, 22 dicembre 2017 12:17

Breakfast (and outfits) at FABI – Parte 2

 
 
I film che hanno segnato la Storia…e gli outfit di FABI – Secondo Episodio

L’immaginario femminile occidentale delle ultime quattro-cinque generazioni è stato segnato per sempre da quella semplice scena in “Colazione da Tiffany”: Audrey Hepburn, semplicemente divina, in quel suo abitino nero senza maniche, lo sguardo addormentato coperto dagli occhialoni neri, il famigerato cornetto sgranocchiato in una mano e il caffè nell’altra, la vetrina più chic della Fifth Avenue…e uno scrittore affascinante da fare innamorare.
Da quel 1961 le camerette delle donne di qualsiasi età continuano a popolarsi di poster, foto e riproduzioni di quel momento iconico, sognando quell’istante, immaginando di vestire e camminare proprio come Lei.

Noi di FABI abbiamo seguito ispirazioni come questa per legare ai nostri outfit alcuni titoli altrettanto memorabili, fantasticando sui personaggi più celebri del Cinema con le nostre creazioni addosso…e perchè no, pure Voi. Seguiteci, in questo secondo episodio di Breakfast (& outfit) at FABI…
 
FOR WOMEN
 
_1025e7c77c2f522ea6513bc33b19ad6b139045e4c54bc74e53_pimgpsh_fullsize_distr

1) Inspired by “Il favoloso mondo di Amélie”

Il colore del sole al mattino del cappotto in lana, le linee aderenti al corpo di jeans e dolcevita, i nostri stivaletti da trekking sbarazzini e allegri: il mosaico estetico perfetto per chi sogna ad occhi aperti ogni giorno della propria Vita. Questa combinazione di tessuti e stringhe appartiene alle inguaribili ottimiste, quelle che percepiscono la Gioia nel Presente e fremono per le avventure del Domani. Come nel favoloso mondo di Amélie Poulain, dipinta dal suo papà-regista Jean Pierre Jeunet come noi tutti vorremmo essere raccontati: tra le strade di Parigi o Milano, ballando con sconosciuti o inseguendo le nuvole.

“Prendete due persone normali di sesso opposto, fate credere a ciascuno che l’altro lo trova irresistibile e lasciateli cuocere a fuoco lento. Funziona sempre.”

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

2) Inspired by “Only God Forgives”_18ee15eb6e5a11130a9b5f7ee8040326c33cb46270325a79e3_pimgpsh_fullsize_distr

Donne che amano, donne che odiano. Donne che bramano il potere, donne che comandano. Tutte, con diverse gradazioni del grigio del nostro cappottino e le sfumature dei nostri pantaloni stretch, sono affascinanti e pericolose, non solo per gli altri ma anche per loro stesse: lo è la madre di Ryan Gosling nel provocatorio film del danese Nicolas Winding Refn, ma non solo. La sua Fine, epica, violenta, ma raffinata come il tacco delle nostre “Must Eve” in pelle, dovrebbe servire da monito: solo Dio perdona la mancanza di saggezza, da non confondere con l’autorità. La seconda è dura, senza curve, mentre la prima è sinuosa ed elegante, senza tempo.

“Qualunque cosa accada, tenete gli occhi chiusi”
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 _b93e000ad28864d921252b6f1ea2096519d70b507995420d31_pimgpsh_fullsize_distr
 
 
FOR MEN

3) Inspired by “Match Point”

Tra i tanti modi per aggraziarsi l’umore degli Dei, noi abbiamo pensato ad un mix di semplicità, comfort ed eleganza: jeans e pullover in cachemire “sotto”, cappotto di lana blu e anfibi Barracuda “sopra”, con il fascinoso e machiavellico Chris Wilton del “Match Point” di Woody Allen in testa. Fortuna e talento, entrambi essenziali nel controllo delle cose, quando uniti alla competizione danno vita alla più naturale tra le seduzioni.

“A volte in una partita la palla colpisce il nastro e per un attimo può andare oltre o tornare indietro. Con un po’ di fortuna va oltre e allora si vince.”
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
4) Inspired by “True Detective”_4bb218f5f45de849cfa9f2ebc26bba9d629e48803f02f7e9d8_pimgpsh_fullsize_distr

Esiste persona più intrigante, disincantata e misteriosa di Rusty Cole, il detective protagonista della prima stagione di “True Detective”? Probabilmente no. Un carisma che nasce da una fusione piuttosto rara di intelligenza, sarcasmo e stile: idee e parole fuoriescono dalla mente unendosi all’estetica con cui vengono presentate dal loro creatore, nel nostro caso contraddistinta da colori scuri e avvolgenti, dal dolcevita, i pantaloni e la giacca tutti in lana agli essenziali stivaletti Barracuda.

“Credo che ti sbagli…sul cielo stellato. Una volta c’era solo l’oscurità. Se me lo chiedessi, ti direi che la luce sta vincendo.”

TOP